Il primo caso di Ebola trasmesso sessualmente

OggiScienza

Women_Farmers_in_Itoculu,_Monapo_District,_Mozambique
ATTUALITÀ – Un articolo pubblicato sul New England Journal of Medicine conferma il primo caso di Ebola trasmesso per via sessuale. Si tratta di una donna liberiana ammalatasi a marzo dopo aver avuto rapporti sessuali non protetti con un uomo che aveva contratto la malattia sei mesi prima ma che era stato dichiarato guarito da un esame del sangue. Il virus, quindi, sarebbe in grado di sopravvivere nei fluidi corporei molto più a lungo di quanto ritenuto finora.

Nell’editoriale che accompagna lo studio, la notizia viene catalogata tra quelle da “maneggiare con cautela”. Se la trasmissione del virus per via sessuale avesse avuto un ruolo importante nella diffusione della malattia, il numero di casi registrati finora sarebbe stato decisamente maggiore, considerando che i sopravvissuti all’epidemia sono circa 17.000, metà dei quali di sesso maschile. I casi sospetti sono finora solo 20 e questo resta l’unico a oggi confermato. Tuttavia…

View original post 521 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.