Un vaccino italiano per l’AIDS testato in Africa? Un film già visto

OggiScienza

6813396647_614b18c089_z-1

SALUTE – Barbara Ensoli, direttrice del Centro nazionale Aids dell’Istituto Superiore di Sanità, ci ha abituati ai proclami sul “vaccino terapeutico” che a breve sarebbe stato prodotto in una fabbrica high-tech del Sudafrica dove gli ultimi esperimenti clinici erano stati un successo. Purtroppo il vaccino, la fabbrica e il successo non si sono materializzati.

Ora tocca all’azienda Medestea, nota per aver comprato la Fondazione Stamina – inesistente brevetto di Davide Vannoni incluso – e per il record di sanzioni ricevute dall’Antitrust. Dal 2003, l’azienda attende il brevetto per il farmaco AT20 che, stando al suo inventore, il professor Arnaldo Caruso dell’Università e degli Spedali Civili di Brescia, inibirebbe l’attività della proteina p17, a suo avviso “la più tossica” fra quelle “portate dall’HIV”.

Nel gennaio 2014, Caruso e i suoi collaboratori hanno pubblicato su Vaccine i risultati di un mini-esperimento di fase I durante il quale hanno somministrato l’AT20 a 18 pazienti curati con anti-retrovirali, e un placebo ad altri 6. La molecola…

View original post 388 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.