La teoria del fornello, redux

OggiScienza

Global average carbon dioxide concentrations

IL  PARCO DELLE BUFALE –  Nell’avvicinarsi del vertice sul clima che inizierà a Parigi a fine mese, torna d’attualità la teoria del “fornello” sotto l’Artico ipotizzato dal prof. Adriano Mazzarella dell’Università Federico II di Napoli. Il fornello sarebbe formato da vulcani sottomarini attivi nella dorsale di Gakkel solo d’estate, scioglierebbe la banchisa e scalderebbe l’intero l’oceano.

Sul numero dell’Almanacco della scienza che il CNR dedica al vertice, Giovanni Gregori – un tempo ricercatore dell’IDAS-CNR in sensori acustici per la geologia – ipotizza un fornello identico, però acceso tutto l’anno dal Polo Nord al Polo Sud:

Gregori – richiamando una sua monografia pubblicata nel 2002 – chiarisce che tutto ciò “dipende dal calore rilasciato dall’interno molto profondo della Terra: il globo non è una ‘palla’ che si sta raffreddando, quanto una batteria che si carica e scarica in tempi diversi, con variazioni spaziali e temporali che ben spiegano sia i cambiamenti paleoclimatici, sia il cambiamento climatico odierno.

View original post 284 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.