Non solo pipistrelli: quando i primati veicolano virus

OggiScienza

640px-Gibraltar_Barbary_Macaque

SCOPERTE – “Se sei un pipistrello potresti avere un astrovirus, ma se sei un primate potresti avere di tutto”. Questo incoraggiante commento di Lisa Jones-Engel, ricercatrice al National Primate Research Primate Center dell’Università di Washington, è il perfetto riassunto di un nuovo studio pubblicato su PLOS Pathogensche racconta come i macachi possano ospitare quei virus che negli umani causano la diarrea o la gastroenterite. Si tratta degli astrovirus (o AstV), virus a RNA associati nel nostro caso anche a nefriti, epatiti ed encefaliti, ma che in base alla specie che li ospita possono essere asintomatici. L’unico trattamento per contrastarli, ora come ora, è mantenersi bene idratati per recuperare i liquidi perduti.

Quando l’argomento è la diffusione dei virus, i pipistrelli – le volpi volanti, se vogliamo pensare all’esempio dell’epidemia di ebola tra Guinea, Liberia e Sierra Leone di quest’anno – sono considerati i vettori più importanti, anche…

View original post 360 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.