Dalle diatomee un guscio di calcare contro il cancro

OggiScienza

dna-163466_1280
RICERCA – Una delle principali sfide nella lotta contro il cancro è la possibilità di trasportare i farmaci antitumorali nei pressi delle cellule canceros,e eliminando solo queste ultime ed evitando danni alle cellule sane. Un gruppo di scienziati australiani ci è riuscito e il risultato del loro lavoro è stato pubblicato su Nature Communication.

Utilizzando un’alga unicellulare della famiglia delle diatomee (Thalassiosira pseudonana) geneticamente modificata i ricercatori sono stati in grado di eliminare solo le cellule cancerose trasportando specifiche molecole antitumorali nei pressi dei gruppi di cellule malate. Lo studio ha evidenziato che questa nuova tecnica è in grado di eliminare il 90% delle cellule tumorali in colture di cellule umane e di far regredire tumori presenti in modelli animali.

Il risultato è stato reso possibile dal lavoro del gruppo del professor Voelcker della University of South Australia e si è basato su una caratteristica intrinseca delle…

View original post 157 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Dalle diatomee un guscio di calcare contro il cancro

  1. Claudio Casonato ha detto:

    Nel paper originale parla di ‘biosilica’. che non dovrebbe essere carbonato di calcio…

  2. giovanni meledandri ha detto:

    Infatti il guscio delle diatomee è siliceo. Si studia ancora addirittura nella scuola media! Bene Sig. Casonato.

I commenti sono chiusi.