Aspettando Star Wars VII: come risvegliare i suoni originali

OggiScienza

515378308_dffa34466b_z

APPROFONDIMENTO – È quasi finito il conto alla rovescia per cinefili, appassionati ed esperti di fantascienza: il nuovo episodio di Guerre Stellari arriva nelle sale carico di aspettative e curiosità.
La febbre del pubblico, come noto, è più che giustificata. Sono passati infatti quasi quarant’anni dalla prima trilogia, e a Star Wars VII – The Force Awakens tocca in qualche modo trovare una riconciliazione con le produzioni di fine anni Settanta, per ridefinire quella che in molti descrivono senza timore come una vera e propria religioneCome ogni religione, anche quella di StarWars ha i suoi feticci e le sue reliquie, oggetti che risentono degli effetti del tempo che passa.

Tanto tempo fa… in analogico

La produzione della saga è partita in un’epoca quasi del tutto priva di strumenti digitali – al contrario della seconda triologia, datata anni Duemila, ricca di effetti speciali realizzati per lo più con trucchi come blue…

View original post 801 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.