Napoli e “l’ultimo episodio di dissesto idrogeologico”

OggiScienza

8477736884_74c42f328b_z
APPROFONDIMENTO – I primi scricchiolii intorno alle 5 del mattino, poi la comparsa di una grossa crepa che spacca in due l’edificio di Veterinariadell’Università di Napoli. Infine, qualche ora più tardi, il crollo di un’ala del palazzo, ormai del tutto evacuata da persone e animali.

Questa è la cronaca della mattinata del 9 dicembre scorso in via Santa Maria degli Angeli a Napoli, riportata da diversi giornali locali e nazionali. In quel momento in tanti hanno cominciato a interrogarsi sulle cause dell’episodio che, vista la funzione della palazzina, oltre ai danni economici (stimati attorno ai 10 milioni di euro) avrebbe potuto anche provocare vittime.

Dissesto idrogeologicoFrancesco Peduto è stato eletto presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi solo poche settimane fa. Il geologo campano, che in passato ha ricoperto anche la carica di presidente dell’ordine regionale, ha diramato un comunicato stampa in cui ha…

View original post 587 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre era in viaggio tra Sirio e Nibiru, ha dovuto nascondere la sua identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vive a Novi Ligure (AL) da quando era bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ha iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente si occupa di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adora leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ha un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprì il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunse l’attività di divulgazione che lo hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...