Julia Creek, il primo disastro ambientale del 2016

OggiScienza

ESTERI – Domenica scorsa 31 000 litri diacido solforico sono stati riversati da un treno merci nel Queensland (nord-est dell’Australia), vicino al villaggio di Julia Creek, innescando il primo disastro ambientale del 2016 (quest’anno si era concluso con il terribile caso dello sversamento in Brasile). La situazione è complicata dal fatto che proprio in quella zona si stanno verificando fortissimi temporali, molto simili a quelli che sta vivendo il Midwest degli Stati Uniti. Al momento nessuna persona ha riportato gravi danni, tranne i tre conducenti del treno che sono stati lievemente feriti. Il problema maggiore, tuttavia, è che a causa delle avversità meteorologiche in pochissimi sono riusciti a raggiungere il sito, e quindi nessuno sa esattamente l’entità del danno e, soprattutto, se l’acido solforico ha raggiunto vie d’acqua corrente. Per questo, le autorità hanno interdetto l’accesso ad un’area di 2 km intorno al disastro.

L’acido solforico è altamente…

View original post 403 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...