La crisi della riproducibilità: quando il fallimento diventa un successo

OggiScienza

74054295_28c8666689_z

SPECIALE DICEMBRE – Inserire tra le scoperte più sorprendenti dell’anno uno dei più duri colpi inflitti all’attendibilità di una disciplina può sembrare forse un’amara contraddizione. Eppure se ne stanno lì, infilati tra i maggiori successi scientifici del 2015 secondo la rivista Science, tra le scoperte che potrebbero migliorare la nostra salute o riscrivere la nostra storia evolutiva. In mezzo a tanto glorioso ottimismo, la testimonianza di un grande fiasco.
Parliamo dei risultati del Reproducibility Project dedicato alla psicologia, pubblicati lo scorso agosto sulle stesse pagine di Science con un duro verdetto (ne avevamo dato notizia qui): tra cento esperimenti di psicologia scelti per essere replicati, soltanto poco più di un terzo ha confermato i risultati degli studi originali. A chi segue, per lavoro o passione, le notizie del mondo della ricerca scientifica difficilmente è sfuggito il polverone sollevato dalla pubblicazione di questi dati. Non è un caso…

View original post 668 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...