Ufficiale: il libro di chimica è da rivedere

Unobtainio!

OggiScienza

2027115602_954f3321de_z

CRONACA – Francamente, l’Unione Internazionale per la Chimica Pura e Applicata poteva avvisare prima, il 30 dicembre avevamo altro per la testa. Meglio tardi che mai, ecco la parte sostanziale del comunicato:

Il Quarto Comitato Congiunto dell’IUPAC/IUPAP incaricato di stabilire chi scopre per primo un nuovo elemento ha passato in rassegna la letteratura riguardante gli elementi 113, 115, 117, e 118. (1)

Stabilito che erano stati proprio creati al RIKEN, in Giappone, il primo (nonostante contestazioni russe), e gli altri tre da collaborazioni tra l’Istituto Congiunto (una mania) per la Ricerca Nucleare di Dubna, Russia, il Lawrence Livermore National Laboratory in California e l’Oak Ridge National Laboratory nel Tennessee, nel rispetto dei criteri decisi dal Gruppo di Lavoro sul fermio, i creatori sono invitati a suggerire per ciascun elemento un nome latineggiante e un simbolo definitivo. Al battesimo provvederà in data imprecisata

la Divisione della Chimica Inorganica dell’IUPAC dopo verifica della coerenza, della traducibilità in altre lingue, dell’uso storico precedente in altri casi…

View original post 185 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre era in viaggio tra Sirio e Nibiru, ha dovuto nascondere la sua identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vive a Novi Ligure (AL) da quando era bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ha iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente si occupa di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adora leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ha un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprì il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunse l’attività di divulgazione che lo hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...