I tori odiano il rosso e i dobermann impazziscono

OggiScienza

17086570218_70271813b1_z

LIBRI – Un nuovo punto da aggiungere alla lista dei buoni propositi per il 2016: smentire qualche falso mito, partendo da quelli sugli animali. Se pensate possa essere complicato orientarsi tra tutte le specie e le credenze a disposizione una buona idea potrebbe essere leggere il libro di Graziano Ciocca I tori odiano il rosso.

Pubblicato da Edizioni Dedalo, in circa 200 pagine questo libro prova a sfatare dieci false credenze sugli animali. Senza essere pedante, l’autore parte da un luogo comune, “i tori odiano il rosso” oppure “gli scarafaggi sopravvivrebbero a un disastro nucleare”, e accompagna il lettore alla ricerca della verità. Per esempio: se i tori non vedono i colori come possono infuriarsi vedendo qualcosa di rosso? Ciocca non si ferma a spiegare solo perché la credenza è falsa ma prova a ipotizzare da dove sia nata e come sia arrivata fino a noi. Non stupitevi…

View original post 118 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...