Cancro, scoperto il legame proteico che va fermato

OggiScienza

Schermata 2016-01-12 alle 10.45.24
SCOPERTE – Il problema principale del cancro è che le cellule tumorali proliferano, diventano sempre di più andando a intaccare altri organi e spesso non siamo in grado di fermare questa degenerazione. Ci riusciamo in molti casi con la chemioterapia e la radioterapia, ma non è sempre così. Il glioblastoma multiforme, un tumore del cervello molto aggressivo, per esempio, significa oggi avere dai 12 ai 15 mesi di vita.
Il punto è quindi intercettare i meccanismi biochimici che regolano la proliferazione delle cellule tumorali, e grazie a una scoperta realizzata da un team internazionale di ricercatori della Columbia University a New York, guidati da due eccellenze italiane, Antonio Iavarone e Alla Lasorella, abbiamo fatto un enorme passo in avanti. Lo studio è apparso il 6 gennaio sulla rivista Nature.

Il gruppo, dopo anni di ricerca, è riuscito a comprendere il meccanismo molecolare responsabile della proliferazione delle cellule staminali…

View original post 397 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico, lavoro nella sicurezza in una industria chimica, e per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...