Dalla Tunisia il più grande coccodrillo marino mai scoperto

OggiScienza

124026233-0dc26d72-613d-4895-9a66-c7153a73116b

SCOPERTE – Il più grande coccodrillo marino noto alla scienza è stato scoperto in Tunisia nella regione di Tataouine: lunga quasi dieci metri per poco meno di tre tonnellate, la nuova specie Machimosaurux rex ha portato nuova linfa alla discussione sull’estinzione di massa avvenuta alla fine del Giurassico. È stata appena descritta sulla rivista Cretaceous Research.

A scoprire il coccodrillo è stato un gruppo guidato dal paleontologo Federico Fanti dell’Università di Bologna, che era al lavoro in loco dal 2009, insieme ai colleghi del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali e del Museo Geologico “Giovanni Capellini” e dell’Office National des Mines di Tunisi. La spedizione, che ha seguito anni di ricerche che hanno fatto luce su un ecosistema antico quanto peculiare, è stata finanziata dalla National Geographic Society.

Machimosaurux rex non raggiunge le dimensioni dei coccodrilli d’acqua dolce. Il più grande che conosciamo…

View original post 372 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...