Non solo espressione del volto: come i cani riconoscono le emozioni altrui

OggiScienza

16062918702_37f8208936_z

WHAAAT? Il venerdì casual della scienza – Combinando le informazioni raccolte tramite sensi diversi (l’udito è solo uno di questi) i cani sono in grado di riconoscere le nostre emozioni in modo molto più raffinato e complesso del previsto. Questa capacità non era stata osservata in altre specie al di fuori della nostra e ne parla una pubblicazione su Biology Letters, a firma di un gruppo di etologi e psicologi dell’Università di Lincoln e di quella di San Paolo, in Brasile.

L’idea è che i cani siano capaci di formare rappresentazioni astratte degli stati emotivi e negativi, che permettono loro di riconoscerli basandosi su qualcosa di ben più complesso delle nostre semplici espressioni facciali.

I ricercatori hanno mostrato a 17 cani coppie di immagini e suoni che rappresentavano combinazioni diverse di espressioni in cani ed esseri umani. Quelle positive erano legate alla gioia, a momenti di gioco…

View original post 381 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...