Una parola, una sola, che è: “Basta”. NO AL BULLISMO.

Il fatto: CRONACA Una Ragazzina di 12 anni si lancia dal bancone: Prima di lasciarsi cadere dal secondo piano della sua abitazione a Pordenone, ha scritto anche ai genitori, per scusarsi del gesto. “Non ce la facevo a rientrare a scuola”

“Oggi dovevo tornare in classe dopo la malattia, ma io non ce la facevo a rientrare. Avevo paura di urlare al mondo i miei timori e così ho deciso di farla finita”, ha detto la dodicenne, sdraiata a terra, a un vicino di casa, la prima persona a soccorrerla. “Mia figlia non si trovava bene a scuola, ma mai avrei pensato a un malessere così grande”, ha detto, stando alle parole del vicino, la madre della ragazzina. L’uomo ha poi confermato che i genitori “sono stati presi alla sprovvista dal tentativo di suicidio, di cui non avevano alcuna avvisaglia”.

Lettere scritte giorni fa. Non è stata una decisione improvvisa quella…

View original post 2.339 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.