La nuova cooperazione scientifica tra Iran e Italia

OggiScienza

L’Italiaè in prima linea per stringere rapporti con l’Iran anche nell’ambito della cooperazione scientifica.

SCIENCE DIPLOMACY – L’apertura dell’economia iraniana assomiglia un po’ alla corsa ai saldi: chi primo arriva, meglio compra (ma, alla lunga, sarà davvero così?). L’Italia, in questo senso, sembra essere in prima fila, anzi, il suo tentativo di imporsi sul resto degli europei è sicuramente ben visibile, al costo di qualche (giustificata) polemica di tipo politico-culturale. Anche il mondo della scienza e della ricerca italiana non è rimasto fermo davanti alle possibilità offerte dalla nuova stagione dell’Iran, anzi al momento sembra quello che raccoglierà i frutti per primo.

In particolare, il Ministro Giannini si è mossa per stringere rapporti sempre più stretti in ambito di cooperazione scientifica, richiamando (per la prima volta in Italia da parte di un ministro) la nozione di science diplomacy come catalizzatore non solo di promozione culturale, ma anche…

View original post 274 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...