Una vita indipendente, per tutti

OggiScienza

In Italia esistono diversi progetti che puntano ad aiutare persone con disabilità intellettiva a vivere in modo autonomo. Crediti immagine: Franny Alvarez, Flickr

SENZA BARRIERE – Fare la spesa, prendersi cura della casa, convivere con il partner e esprimere la propria affettività. Questi sono solo alcuni dei traguardi raggiunti dai ragazzi con sindrome di Down grazie ai progetti di “vita indipendente”, percorsi ideati per garantire alle persone con disabilità intellettiva la possibilità di vivere in modo autonomo, realizzarsi e decidere il proprio futuro. In Italia, le associazioni che si occupano di promuovere in modo attivo il concetto di autonomia abitativa sono molte. Il CoorDown, ente di coordinamento nazionale delle associazioni di persone con sindrome di Down, nel recente documento dal titolo “Autonomia significa futuro“, ne cita alcune:

  1. La fondazione Down Fvg di Pordenone, responsabile del progetto “Casa del Sole” destinato a giovani adulti con disabilità intellettiva…

View original post 855 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...