Balli latini per far muovere gli anziani

OggiScienza

Interventi culturalmente su misura, come insegnare la salsa alla comunità latina, si sono rivelati utili per migliorare lo stile di vita delle persone e ridurre il rischio di patologie cardiache, infarto e diabete di tipo 2.

SALUTE – Dopo quattro mesi di lezioni di ballo latino americano, un gruppo di anziani riusciva a camminare più rapidamente e ha visto migliorare le condizioni di salute generali. Le danze li hanno spronati a dedicare il tempo libero all’attività fisica, molto più di quanto siano riusciti a fare degli incontri informativi: è il risultato di una ricerca presentata al Lifestyle 2016 Scientific Sessions, che incoraggia a far scendere in pista gli over 60.

L’indagine ha coinvolto 54 persone di circa 65 anni tutte parlanti lingua spagnola, che per quattro mesi sono state assegnate in modo casuale a una serie di lezioni di ballo oppure iscritte a un programma educativo a tema salute…

View original post 371 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.