Neuroanatomia 2.0 per lo studio del connettoma umano

OggiScienza

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Per comprendere meglio come funziona il nostro cervello, non basta studiare l’anatomia delle diverse componenti. È indispensabile riuscire a mappare le connessioni tra le varie aree, in condizioni fisiologiche e patologiche. Una ricerca simile è virtualmente infinita, può veramente essere diversa ogni giorno”.

picture_MatteoBastiani Secondo Sebastian Seung noi siamo il nostro connettoma, ovvero i nostri comportamenti non sono altro che la riflessione di come aree diverse del nostro cervello sono connesse. Ma è davvero così? Le persone hanno un certo bagaglio di esperienze e sono queste esperienze che cambiano la connettività del cervello grazie alla plasticità neuronale.

Nome: Matteo Bastiani
Età: 30 anni
Nato a: Trieste
Vivo a: Oxford (Regno Unito)
Dottorato in: Neuroscienze cognitive (Maastricht, Paesi Bassi)
Ricerca: Costruire una mappa delle connessioni neuronali nel cervello di feti e neonati.
Istituto: Nuffield Department of Clinical Neurosciences (Oxford, Regno Unito)
Interessi: musica, giocare a…

View original post 948 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.