La Sindone e l’arte del rammendo invisibile

OggiScienza

Replica_Sábana_Santa Continua la discussione sulla datazione della Sindone di Torino, tra polemiche e teorie psuedoscientifiche. Crediti immagine: Koppchen, Wikimedia Commons

IL PARCO DELLE BUFALE – Nel 1988 in tre laboratori a Tuscon, Oxford e Zurigo 21 ricercatori svolgevano 12 esperimenti diversi con il carbonio-14 e facevano risalire la Sindone di Torino al 1260-1390 (confidenza: 95%). La Chiesa dichiarava concluso un secolo di ricerche scientifiche e pseudo tali, ma alcuni dissidenti continuavano ad attribuire al tessuto origini più remote. Nel 2005 sulla rivista Thermochimica Acta, dell’editore Elsevier, il chimico in pensione Raymond Roberts confrontava gli spettri – ottenuti con pirolisi accoppiata a spettrometria di massa – di fibre ritagliate nel 1973 e nel 1988, e di peluzzi che aveva prelevato con un adesivo nel 1978 per lo Shroud of Turin Research Project.

Trovava alcune differenze nella composizione delle sostanze chimiche e  ne deduceva che la datazione era stata effettuata su un “rammendo invisibile” – che nessuno esperto aveva mai osservato…

View original post 342 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.