Autismo: conoscere per eliminare i pregiudizi

OggiScienza

Gli autistici hanno una risposta empatica simile a quella di una persona non affetta da disturbi dello spettro autistico: di fronte a scelte difficili favoriscono l’opzione meno utilitaristica. Crediti immagine: hepingting, Flickr

ATTUALITÀ – Gli autistici sembrano privi della capacità di partecipare alle emozioni degli altri. Distaccati, freddi, persi in un loro mondo, paiono incapaci di provare empatia con le persone che li circondano. O per lo meno questo è uno stereotipo molto diffuso, e la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, il 2 aprile, è l’occasione buona per sfatare alcuni pregiudizi che riguardano lo spettro emotivo delle persone autistiche. Per smentire le apparenze è stato necessario scomodare la scienza.

Un articolo appena pubblicato su Scientific Reports, in collaborazione tra la SISSA (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati) di Trieste e l’Università di Vienna dimostra che gli autistici hanno una risposta empatica simile a quella di una persona non…

View original post 446 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.