“Scettico” contro mondo reale

OggiScienza

Un alto ufficiale delle Forze Armate disinforma sui cambiamenti climatici e i loro danni scrivendo un pesce d’aprile al giorno, a volte due.

IL PARCO DELLE BUFALE – Per ingannare la trepidante attesa del rapporto scritto da esperti indipendenti sulla colossale produzione di energia del container in prova da quattro anni nel garage del dott. Rossi a Miami, la custode ha ripiegato sulla lettura del pesce d’aprile “Realtà vs. Immaginazione, non c’è partita“, uno dei due pesci scritti il 30 marzo dal ten. col. Guido Guidi, portavoce del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare

Sarà pure scettico e quindi dannato per definizione, però, cosa volete, i dati che riporta l’autore del paper di cui parliamo oggi sono lì, basta leggerli per farsi un’idea propria.

Trends in Extreme Weather Events since 1900 – An Enduring Conundrum for Wise Policy Advice

Conundrum, vuol dire enigma, indovinello, mistero…qualcosa che evidentemente mal si attaglia alla…

View original post 968 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.