Janssen, super Terra bollente: ecco l’esopianeta “bifronte”

OggiScienza

160330135306_1_900x600 Il telescopio spaziale Spitzer ha mappato per la prima volta la temperatura superficiale dell’esopianeta Janssen. Crediti immagine: NASA/JPL-Caltech

SCOPERTE – Di giorno la temperatura superficiale del pianeta Janssen, già conosciuto come 55 Cancri e, raggiunge oltre 2000 gradi Celsius. Di notte invece scende bruscamente ad “appena” 1000 gradi Celsius. L’esopianeta che orbita intorno alla stella 55 Cancri è una super-Terra bollente che si trova a 40 anni luce da noi e che mostra alla sua stella sempre la stessa faccia, come fa la Luna con il nostro pianeta. Il risultato è un esopianeta bifronte, percorso da fiumi di lava nella faccia diurna e composto da roccia lavica su quella notturna. La scoperta è stata possibile grazie ai dati del telescopio spaziale Spitzer della NASA, che per primo ne ha mappato la temperatura superficiale.

janssen 55 cancri Nuovi dati provenienti dal telescopio spaziale Spitzer mostrano che una faccia dell’esopianeta è molto più calda…

View original post 341 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.