La speranza della fusione fredda: filosofia per struzzi e pecore

OggiScienza

ostrich-bird-649407_1280 Secondo il filosofo Huw Price, bisognerebbe iniziare a credere alla fusione fredda, per non essere gli ultimi struzzi a tirar fuori la testa dalla sabbia. Crediti immagine: Public Domain

IL PARCO DELLE BUFALE – Tre mesi dopo aver chiesto come mai media e scienziati ignorino i progressi dell’energia più alternativa, pulita ed economica che ci sia, Huw Price si chiede in un articolo su Aeon se “Sta per schiudersi l’uovo delle fusione fredda?” e risponde di sì. Professore di filosofia della scienza titolare della cattedra Bertrand Russell al Trinity College dell’Università di Cambridge, Direttore accademico del Centre for the Study of Existential Risk, da quest’anno Direttore del Leverhulme Centre for the Future of Intelligence, anche se alcuni colleghi hanno criticato la sua presa di posizione, “non  ha rimpianti”.  Tanto più che nuovi “sviluppi interessanti” gli danno ragione.

Per puro altruismo, aggiorna chi continua a ignorarli e corre il rischio esistenziale di una figura da cioccolataio:

View original post 644 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.