Come fanno i coccodrilli a mordere così forte?

OggiScienza

Dietro al segreto della potenza del morso di un coccodrillo? C’è un’articolazione extra a livello delle mascelle, che aiuta questi grossi rettili a distribuire la forza del morso attraverso il cranio. Crediti immagine: Ravi Jandhyala, Flickr

WHAAAT? Il venerdì casual della scienza – Con una forza di oltre 16000 Newton, gli alligatori e le altre specie dell’ordine dei coccodrilli (come i caimani) vantano il morso più potente sul pianeta, vincendo di gran lunga la competizione anche con animali come lo squalo bianco. Per quanto riguarda il confronto con l’essere umano, non c’è storia: anche impegnandoci nell’azzannare un pasto gustoso, arriviamo ad appena 500 Newton.

Il primato dei coccodrilli, secondo gli scienziati, è tale fin dal Mesozoico, quando convivevano con creature dal morso importante come il Tirannosaurus rex. Eppure solo ora scopriamo il segreto dietro a tanta potenza: è un’articolazione extra a livello delle mascelle, che aiuta questi grossi…

View original post 313 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.