Tutti nel lettone? La controversa questione del bed sharing

OggiScienza

https://www.flickr.com/photos/david_martin_foto/24788251666/sizes/l Il bed sharing, cioè la condivisione del lettone tra genitori e bambino, è una pratica comune ma andrebbe evitata in presenza di alcuni fattori di rischio. Crediti immagini: Daddy-David, Flickr

GRAVIDANZA E DINTORNI – Alla fine Valeria ha ceduto. Per diverse notti ha provato a mettere la figlia neonata nella culla dopo ogni poppata ma Giulia, la piccola, è sempre affamata e reclama un po’ di latte ogni due ore o poco più. Per la mamma è diventato un tormento ogni volta doversi alzare, prendere Giulia dalla culla, accomodarsi in poltrona per offrirle il seno -cercando di non addormentarsi- poi rimetterla giù e infine tornare a letto. Così ha deciso: ha preso Giulia, l’ha messa nel lettone e tutto è diventato più facile.

Eppure la questione del bed sharing, cioè il fatto di condividere il letto con mamma e papà, è assai controversa, per la possibilità di un collegamento…

View original post 1.058 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.