Muso a martello e denti a rastrello, ecco il più antico erbivoro acquatico

OggiScienza

L’Atopodentatus (“bizzarramente dentato”) è vissuto circa 244 milioni di anni fa. Aveva un muso a martello e un modo unico e strano di nutrirsi. Crediti immagine: Wang Yu, Institute of Vertebrate Paleontology and Paleoanthropology

SCOPERTE – Sono innumerevoli gli animali dall’aspetto eccentrico. Il rettile preistorico Atopodentatus unicus è senza dubbio uno di essi. L’uomo però, quando lo scoprì nel 2013, superò di gran lunga l’operato di Madre Natura tentando di ricostruirlo. Sbagliando.

Un nuovo ritrovamento dalla contea di Luoping, nella provincia cinese dello Yunnan, fuga finalmente ogni dubbio e ci consegna il più antico rettile marino erbivoro. Uno studio pubblicato su Science Advances – opera di scienziati cinesi, scozzesi e americani – ridisegna la testa della creatura, permettendo di capire che tipo di alimentazione avesse.

Vissuto circa 244 milioni di anni fa, nel periodo Ansiano del Triassico, l’Atopodentatus (“bizzarramente dentato”) aveva un muso a martello, simile…

View original post 293 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.