Quei prof ribelli e l’astensione dalla valutazione della ricerca

OggiScienza

272443701_b563df1551_b L’Università di Pisa è stata tra gli atenei con una maggiore percentuale di professori che hanno aderito alla protesta contro la VQR. Crediti immagine: Filippo Diotalevi, Flickr

APPROFONDIMENTO – Qualcuno li ha chiamati “i docenti ribelli”. Lo scorso novembre, quando è iniziata a montare la protesta, in 14 044 ricercatori e professori universitari italiani avevano firmato una lettera indirizzata al Presidente della Repubblica, rivendicando lo sblocco degli scatti stipendiali nella docenza universitaria. Nelle scorse settimane, molti hanno deciso di sottrarsi alla valutazione del proprio lavoro.

La protesta
La situazione è esplosa negli ultimi mesi, nella “primavera delle università”, come l’ha definita qualcuno. Entro il 14 marzo scorso tutti i ricercatori delle università con contratto stabile avrebbero dovuto presentare una selezione di pubblicazioni in modo che l’ANVUR, l’ente istituito proprio per dare i voti alla ricerca nel nostro Paese, potesse stilare una classifica degli atenei più virtuosi. Il termine…

View original post 642 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.