Acido folico: necessari nuovi studi per chiarire gli effetti indesiderati

OggiScienza

8570833723_8d274ea89b_z Una ricerca presenta alcuni dati che mettono in discussione l’efficacia di una supplementazione di acido folico nella dieta delle donne nei primi mesi di gravidanza. Crediti immagine: Tatiana Vdb, Flickr

SALUTE – Era il 5 marzo 1996 quando la Food and Drug Administration (FDA) obbligò i produttori americani ad addizionare di acido folico gli alimenti a base di cereali (140 μ ogni 100 grammi di prodotto) con l’obiettivo di aumentare l’apporto di vitamina B9 nell’alimentazione delle donne e diminuire i casi di patologie neonatali legate a difetti del tubo neurale.
Parliamo di malattie rare: spina bifida, labbro leporino, palatoschisi, anencefalia e gastroschisi, ovvero una non completa chiusura dei tessuti addominali del nascituro che comporta la fuoriuscita dell’intestino.
Si tratta di patologie diagnosticabili durante il periodo prenatale e, come suggerisce la Raccomandazione ufficiale per la prevenzione dei difetti congeniti, una donna che programmi di avere un figlio deve assumere acido…

View original post 451 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.