Quel sistema nel cervello che forma le nostre abitudini

OggiScienza

Inibendo un particolare recettore per gli endocannabinoidi, i topi che ne erano sprovvisti non formavano più abitudini. Crediti immagine: Pixabay

SCOPERTE – Qual è la differenza tra guidare verso casa, facendo la stessa strada che percorriamo ogni giorno, e guidare verso un ristorante in cui non siamo mai stati in una parte diversa della città? Oltre al fatto che probabilmente mangeremo meglio, si tratta di due azioni diverse nell’intento. La prima è abituale mentre la seconda è goal directed, ci porta verso un obiettivo nuovo e coinvolge una zona precisa del cervello che lavora per farci uscire dalla routine: la corteccia orbitofrontale (OFC). A capire come il cervello regoli il processo, identificando il ruolo dell’OFC, è stato uno studio molto recente pubblicato sulla rivista Neuron, a firma di Christina Gremel e dei suoi colleghi.

Molti disordini neuro-psichiatrici, uno tra tutti il disturbo ossessivo compulsivo, sono accompagnati proprio…

View original post 297 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.