Sclerosi multipla, identificata la prima mutazione genica della forma più grave

OggiScienza

6800806026_e521456378_z Una ricerca ha identificato una mutazione associata al rischio di sviluppare una forma grave di sclerosi multipla. Crediti immagine: University of Michigan School of Natural Resources & Environment, Flickr

SCOPERTE – Una ricerca firmata dalla Columbia University ha messo in luce la prima mutazione genica che conferisce un alto rischio di sviluppare la sclerosi multipla (SM) nella sua forma più grave, quella primariamente progressiva (PPMS). Lo studio, pubblicato recentemente sulla rivista Neuron, ha analizzato la storia di due famiglie canadesi in cui si sono presentati sette casi di sclerosi multipla nel corso di tre generazioni. L’età media di insorgenza della malattia era 34 anni ed era caratterizzata da un esordio insolitamente aggressivo. La SM si è presentata fin dall’inizio nella fase primariamente progressiva e in un caso appartenente alla terza generazione, in fase a ricadute e remissioni (RRMS) ma con un’evoluzione rapida verso la PPMS, quando la disabilità

View original post 928 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.