Sei stressato? Vai a un concerto!

OggiScienza

Tutti abbiamo sperimentato l’effetto rilassante della musica. Ma cosa succede ai concerti? Secondo un nuovo studio già dopo 60 minuti dall’inizio del concerto l’ormone dello stress cala. Crediti immagine: Designatic, Pixabay

SCOPERTE – Nel corso del tempo sono numerosi gli studi che hanno indicato che esiste un responso biologico nel cantare o ascoltare musica. Per esempio, in oltre 30 studi recenti sono stati riportati effetti sugli ormoni, sui neurotrasmettitori e sul sistema immunitario (vedi qui), ma mai prima d’ora i ricercatori erano usciti dai laboratori e avevano portato la ricerca scientifica direttamente ai concerti.

Così ha fatto, invece, il team dell’Imperial College London. Un centinaio volontari sono stati portati a un concerto dal vivo e, in cambio, hanno concesso agli scienziati la loro saliva prima del live e dopo un’ora dall’inizio. L’esperimento è stato ripetuto per due volte a distanza di qualche mese: due performance dello stesso concerto…

View original post 112 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog, Uncategorized. Contrassegna il permalink.