La climate fiction di Bruno Arpaia

OggiScienza

STRANIMONDI – Livio è un neuroscienziato amareggiato da una vita che non ha potuto scegliere fino in fondo. Una vita cui, suo malgrado, eventi globali lo hanno costretto. L’eccitazione intellettuale di lavorare a Stanford, in una delle migliori università del mondo; le gioie coniugali con Leila, la moglie di origine siriana e ricercatrice in fisica; l’amore per la città natale, Napoli, che ribolle di vita nei ricordi della sua vita da studente ventenne: tutto questo viene cancellato in battito di ciglia, nel tempo di una scossa elettrica tra i neuroni, verrebbe da scrivere, e in un momento soltanto tutto il suo mondo non esiste, e non esisterà, più. Rimane solamente un lumicino di speranza sorda che non sarà facile capire se potrà portare a un futuro migliore.

Il nuovo romanzo di Bruno Arpaia, scrittore napoletano che da sempre si è mostrato attento alle tematiche scientifiche, è il secondo a…

View original post 683 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...