“Serve una politica scientifica e dell’università”

OggiScienza

Logo-Home-Page-910x1174
APPROFONDIMENTO – Roars è uno spazio in cui docenti e ricercatori scrivono di politiche della ricerca e dell’università. L’obiettivo del blog, il cui acronimo significa Return On Academic ReSearch, è contribuire ad “avviare la costruzione di un network di soggetti che lavorano nell’università e nella ricerca (…), superando gli steccati disciplinari che negli ultimi decenni hanno contribuito non poco a indebolire la voce di chi ha a cuore il sistema della ricerca nazionale”, come si legge sul sito. L’ANVUR, l’Agenzia nazionale per la valutazione dell’università e della ricerca, è tra i temi che godono di maggiore spazio. Abbiamo chiesto a due dei fondatori e redattori di Roars quale fosse la loro posizione sull’ente che ha il compito di analizzare l’università italiana e i suoi prodotti.

“Serve una politica scientifica e dell’università”
“In questo momento la cosiddetta quota premiale è una parte del Fondo di finanziamento ordinario che viene drenata dalle università…

View original post 1.320 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.