Immagini d’impatto sui prodotti del tabacco. Serviranno?

OggiScienza

cig-1081388_1920 L’uso di immagini d’impatto sulle confezioni delle sigarette sembra aumentare leggermente l’efficacia delle campagne per far smettere di fumare. Crediti immagine: Public Domain

SALUTE – A due anni dall’approvazione della direttiva UE sui prodotti del tabacco, anche in Italia entreranno in vigore i cambiamenti previsti per i pacchetti di sigarette, il tabacco da arrotolare e quello per pipa: entro quattro anni dovranno scomparire le sigarette aromatizzate, niente più formato da 10 (quindi solo pacchetti da 20) e almeno il 65% della superficie della confezione dovrà riportare messaggi e immagini esplicite, un messaggio combinato che informi il consumatore sui rischi del tabacco, che ogni anno uccide sei milioni di persone.

Di questi decessi, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, solo cinque milioni sono la diretta conseguenza dell’utilizzo di tabacco. Ogni anno più di 600 000 non fumatori si ammalano e muoiono a causa del fumo passivo, che riempie spazi…

View original post 467 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...