Corsa alle dighe sul Rio delle Amazzoni: che ne sarà della biodiversità?

OggiScienza

Amazon_CIAT_(2) La vista sulla foresta amazzonica vicino a Manaus, la capitale dello stato brasiliano di Amazonas. Fotografia di Neil Palmer/CIAT CC BY-SA 2.0

APPROFONDIMENTO – Negli ultimi 200 anni, negli Stati Uniti, sono state abbattute quasi 900 dighe per ristabilire il corso originario dei fiumi e ripristinare, per quanto possibile, le condizioni degli ambienti circostanti. Tra queste c’era anche l’enorme Glines Canyon Dam, che si innalzava nei suoi 60 metri di calcestruzzo sul fiume Elwha, impedendo la migrazione stagionale dei salmoni. Ma a fronte di questo “addio alle dighe” statunitense, molti paesi in America Latina, Africa e Asia stanno invece puntando su queste opere per la produzione di energia idroelettrica, per il consumo domestico e per l’esportazione. Si stima che i due terzi dei grandi fiumi del pianeta siano oggi alterati nel loro corso dalle dighe, con conseguenze che non riguardano solo l’ambiente ma la salute degli esseri umani…

View original post 1.319 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre era in viaggio tra Sirio e Nibiru, ha dovuto nascondere la sua identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vive a Novi Ligure (AL) da quando era bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ha iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente si occupa di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adora leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ha un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprì il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunse l’attività di divulgazione che lo hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...