Nella vecchiaia restano solo gli amici più cari: siamo l’unica specie così selettiva?

OggiScienza

bertuccia macaca sylvanus primateLe bertucce diventano socialmente più selettive con l’età, proprio come facciamo noi dando la precedenza agli amici più cari. Fotografia di Grez, Wikimedia Commons, CC BY-SA 3.0

SCOPERTE- “La più consistente scoperta che ho fatto pochi giorni dopo aver compiuto sessantacinque anni è che non posso più perdere tempo a fare cose che non mi va di fare”. Se avete visto La Grande Bellezza, il film del regista Paolo Sorrentino su una Roma in bilico tra antico splendore e moderno squallore, la citazione non vi sarà nuova. E qualsiasi sia la vostra età, probabilmente avete pensato che è un’ottima strategia per non sprecare tempo e risorse.

Con l’incombente minaccia del memento mori, invecchiando tendiamo a diventare più selettivi. Dedichiamo meno tempo alle cose, ma anche alle persone, che giudichiamo poco importanti. Così il numero di amici si restringe e spesso si ritira a piccola cerchia di compagni fidati…

View original post 961 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...