Turismo delle staminali negli USA: il marketing delle terapie (mai approvate) è diretto al consumatore

OggiScienza

27342324902_a879e6d31d_b Più di 300 aziende negli Stati Uniti promuovono trattamenti con cellule staminali che non sono mai stati approvati. Crediti immagine: Chun Yang, Hao Ma and Anouk Killaars, University of Colorado Boulder

SALUTE – Negli Stati Uniti sono almeno 351 le aziende che promuovono trattamenti con cellule staminali in quasi 600 cliniche diverse. Si tratta di interventi per patologie cardiache, disturbi neurologici e polmonari, condizioni immunologiche, ma anche patologie che colpiscono la colonna vertebrale. La maggior parte delle aziende (300) è focalizzata sui disturbi ortopedici. Eppure questi trattamenti, venduti con precise azioni di marketing direttamente al “consumatore finale”, non sono mai stati approvati. Suonano il campanello d’allarme due scienziati, il bioeticista Leigh Turner e il ricercatore Paul Knoepfler, specializzato in staminali, sull’ultimo numero di Cell Stem Cell, dove delineano una tendenza preoccupante: il turismo delle staminali non si fa più “scappando” all’estero, ma è a portata di mano, non regolamentato.

View original post 687 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico, lavoro nella sicurezza in una industria chimica, e per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...