Ricci di città, come proteggerli

OggiScienza

Il riccio di città si differenzia dai suoi parenti di campagna non solo nel comportamento e nella fisiologia: si nutre in modo diverso ed è spesso soggetto a problemi di salute che un riccio campagnolo conoscerà di rado. Crediti immagine: TomaszProszek, Pixabay

AMBIENTE – Tra gli animali selvatici che anche chi vive in città ha occasione di vedere, il riccio occupa certamente un posto d’onore. Un posto spesso mesto, perché non è raro vederli schiacciati sulla strada, dopo un tentativo di attraversamento finito male. È possibile che ci sia anche chi non ha mai visto un riccio se non in quella circostanza. Eppure osservare questo animale in città non è più l’eccezione, ma la norma: al punto che le popolazioni nelle zone urbane sono anche più numerose di quelle delle aree rurali. Secondo gli scienziati, si tratta di una valida ragione per conoscere meglio -dunque capire come tutelare- una specie…

View original post 618 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...