Il burro non fa (così) male: breve storia di un dietrofront

OggiScienza

food-desert-cookies-butter Consigliato, demonizzato o accettato in piccole dosi, le raccomandazioni sull’uso del burro nella nostra alimentazione sono cambiate negli ultimi cento anni. Crediti immagine: Public Domain

APPROFONDIMENTO – Quanto nuoce il burro alla salute? Una domanda alla quale da sempre seguono risposte contrastanti. Demonizzato per quasi mezzo secolo, negli ultimi anni sta avendo la sua rivincita grazie a una serie di studi che ne hanno rivalutato l’impatto sull’organismo.

Pubblicate su Plos One, le ultime conferme in tal senso giungono dalla statunitense Friedman School of Nutrition Science and Policy della Tufts University. Un’ampia ricerca ha infatti confermato che il consumo di burro è debolmente legato alla mortalità, mentre il legame con le malattie cardiovascolari è sostanzialmente nullo. Inoltre, si è persino riscontrato un leggero effetto protettivo nei confronti del diabete.

Risultati che è stato possibile ottenere analizzando i dati di nove differenti ricerche (una meta-analisi, quindi), con un totale di…

View original post 559 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...