Scoperto il primo dinosauro con un tumore facciale

OggiScienza

160705092005_1_900x600 Un fossile di adrosauro di 68 milioni di anni ha rivelato la presenza di un tumore facciale. Crediti immagine: Mihai Dumbrava

SCOPERTE – I tumori non affliggono soltanto la specie umana: ne soffrono anche tanti animali. Eppure trovare un tumore facciale in un fossile di 68 milioni di anni costituisce un vero primato.

La sola mandibola ritrovata proviene dalla “Valle dei dinosauri” in Transilvania (Romania occidentale), per la precisione dal Haţeg County Dinosaurs Geopark, sito dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Pubblicato su Scientific Reports, lo studio è stato firmato da un gruppo internazionale di ricercatori, guidato dal dottor Zoltán Csiki-Sava dell’Università di Bucarest.

L’animale in questione è un Telmatosaurus transsylvanicus, primitivo erbivoro a becco d’anatra – cioè un adrosauro – caratterizzato da nanismo insulare (da adulto non superava i 5 metri di lunghezza). L’attuale Romania era infatti un’isola nel Cretaceo, e molte specie che sulla terraferma…

View original post 381 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre era in viaggio tra Sirio e Nibiru, ha dovuto nascondere la sua identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vive a Novi Ligure (AL) da quando era bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ha iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente si occupa di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adora leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ha un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprì il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunse l’attività di divulgazione che lo hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...