Visualizzare la biologia

OggiScienza

APPROFONDIMENTO – Sequenze di genomi e di RNA, immagini di strutture molecolari, interazioni tra componenti cellulari, database di proteine: nel settore della biologia i dati continuano a moltiplicarsi. Come avviene anche in altri settori, uno strumento utilizzato per cercare di fare ordine tra i numeri è la data visualization. “Una visualizzazione intelligente può modificare il modo in cui i biologi comprendono i propri dati”, afferma un articolo uscito su Nature, dal titolo “Visualization transforming biology”.

Dagli allineamenti tra sequenze alla systems biology, dalle strutture molecolari agli alberi filogenetici, in tutti gli ambiti della biologia, la visualizzazione aiuta il lavoro dei ricercatori, oltre a permettere di comunicare concetti e ipotesi ai non esperti o a ricercatori che lavorano in altri ambiti. Esistono quindi figure professionali che sviluppano metodologie per facilitare l’analisi visuale di dataset, attraverso software e applicazioni web interattive.

Intorno a questo ambito di studio…

View original post 411 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico, lavoro nella sicurezza in una industria chimica, e per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...