Sport e tecnologia: dal nuoto al ciclismo, un rapporto sempre più stretto

OggiScienza

7789626770_85d6692f73_h Di Olimpiade in Olimpiade, piccole innovazioni tecnologiche portano a strumenti sempre più efficaci. Crediti immagine: Misty, Flickr

SPECIALE AGOSTO – “Per vincere una gara di ciclismo non basta un telaio iper tecnologico. Per battere Merckx devi essere Moser o Indurain, atleti eccezionali. Non puoi essere un brocco in sella a un mostro di tecnologia. La tecnologia è sempre andata a braccetto con lo sport e ogni epoca ha avuto a disposizione i suoi gioielli tecnologici. È indispensabile per vincere, ma non basta per arrivare primo”. A raccontarci il lungo rapporto tra sport e tecnologia è Nunzio Lanotte, ingegnere meccanico fondatore di APLab nonché pentatleta agonista e autore del libroSportivi ad alta tecnologia per Zanichelli Editore.

Il rapporto tra sport e tecnologia esiste da sempre e oggi è più evidente che mai. Viviamo immersi nella tecnologia e ci sembra normale che, di Olimpiade in Olimpiade, le performance degli sportivi…

View original post 736 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...