Niña in arrivo? Cause ed effetti sul clima

OggiScienza

La niña è una esaltazione delle normali condizioni del Pacifico. Laddove le acque sono più calde diventano ancora più calde, mentre dove sono più fredde, nel Pacifico centrale e orientale, si raffreddano ulteriormente. Crediti immagine: WikiImages, Pixabay

APPROFONDIMENTO – Dopo mesi di niño, in cui le acque superficiali del Pacifico tropicale sono state molto calde, oggi la tendenza si è invertita. A partire da marzo le acque dal largo delle coste delle coste del Perù fino al Pacifico centrale si sono sensibilmente raffreddate fino a diventare più fredde della media. È il classico segnale dell’innesco della niña, fenomeno contrapposto al niño, che porta a un abbassamento della temperatura su una vasta porzione dell’Oceano Pacifico. Per capire cos’è, come si forma e quali effetti ha sul clima mondiale ed europeo ci siamo rivolti al climatologo e meteorologo Andrea Giuliacci, professore di Fisica dell’Atmosfera presso l’Università di Milano-Bicocca…

View original post 1.458 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...