Un polimero per i grandi ustionati

OggiScienza

Crediti immgine: Alan Huet, Flickr

RICERCA – Qualche notizia positiva per chi è vittima di gravi ustioni. Chimici dell’Università di Boston, guidati dal prof. Mark Grinstaff, hanno ottenuto un materiale che nel futuro potrebbe sostituire le fasciature al momento utilizzate sui grandi ustionati, necessarie per non far infettare la ferita ma anche estremamente dolorose da rimuovere. La ricerca è stata pubblicata su Angewandte Chemie, una delle riviste in ambito chimico con maggior impact factor.

Questo bendaggio è costituito da un idrogel, cioè un polimero poroso le cui unità di base hanno una fortissima affinità per l’acqua. Per questo motivo gli idrogel hanno molte caratteristiche che li rendono ottimi materiali per applicazioni cliniche, come la biocompatibilità, la somiglianza ai tessuti, la capacitò di lasciar passare ossigeno e nutrienti dall’ambiente esterno verso le cellule e la possibilità di assorbire gli essudati delle ferite. Possono inoltre essere modificati in…

View original post 335 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...