Polvere neurale, sensori senza fili per ascoltare muscoli e neuroni

OggiScienza

fingertipmote750-410x273 Grazie a minuscoli sensori senza fili si potrebbero un giorno monitorare in tempo reale i neuroni, i muscoli e gli organi. Crediti immagine: Ryan Neely

SALUTE – I ricercatori dell’Università di Berkeley hanno pubblicato su Neuron i risultati di uno studio sull’utilizzo in ambito medico della “polvere neurale”, piccolissimi sensori wireless grandi circa un millimetro cubo: la dimensione di un grosso granello di polvere.

I transistor contengono un cristallo piezoelettrico che converte le vibrazioni degli ultrasuoni emesse dall’esterno in elettricità, rendendoli, di fatto, autoalimentati. Mentre si trovano a contatto diretto con la fibra muscolare o nervosa, la polvere neurale ne registra gli impulsi elettrici. Durante la sperimentazione sui topi, il gruppo di scienziati di Berkley ha osservato come i microscopici sensori riuscissero a fornire informazioni continue sulle aree in cui erano stati impiantati. Siamo agli albori dell’elettroceutica, e con questa scoperta appare più vicino il…

View original post 294 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.