Una sola persona dietro alla bufala dell’Uomo di Piltdown

OggiScienza

121584_web C’è probabilmente una sola persona dietro alla truffa dei resti dell’Uomo di Piltdown: l’archeologo dilettante Charles Dawson. Crediti immagine: Natural History Museum

SCOPERTE – È stata una delle più grandi bufale della storia della scienza e finalmente sappiamo chi l’ha architettata.

L’Uomo di Piltdown, l’ominide che avrebbe incarnato uno stadio intermedio dell’evoluzione tra scimmia e esseri umani, fu un’invenzione dell’archeologo dilettante e avvocato Charles Dawson. Uno studio pubblicato su Royal Society – Open Science rivela che furono le mani di un solo individuo a modellare i finti fossili di Eoanthropus dawsoni.

Correva l’anno 1912 quando il cranio del tanto atteso “anello mancante” venne presentato a un convegno di geologi a Londra. Venne ritrovato in una cava di ghiaia nella suddetta località del Sussex ed era caratterizzato da una scatola cranica ridotta, una mandibola da scimpanzé e denti dai tratti sia antichi che moderni.

Piltdown_man Il cranio dell’Uomo…

View original post 727 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...