I cani ci capiscono quando parliamo

OggiScienza

Può darsi che la selezione attuata dall’uomo sui cani nel corso della domesticazione abbia favorito lo sviluppo delle strutture cerebrali alla base di tali capacità, ma è più probabile che i cani avessero reti neurali già predisposte alla comprensione del linguaggio parlato. Crediti immagine: Pixabay

RICERCA – “Capisce tutto, gli manca solo la parola”: un’espressione sentita tante volte quando si parla del più fedele amico dell’essere umano. Soltanto ora sappiamo con certezza che i cani comprendono più di quanto pensassimo. Pubblicato su Science, uno studio ungherese dimostra che i cani sono in grado di distinguere parole e intonazione del linguaggio umano grazie ad aree del cervello che lavorano in modo simile alle nostre.

Un gruppo di ricercatori della Eötvös Loránd University, guidato dal professor Attila Andics, ha sottoposto i quadrupedi all’ascolto delle voci registrate dei propri addestratori, nelle quali venivano combinate parole e intonazioni differenti. Ovvero, venivano fatte ascoltare espressioni…

View original post 236 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...