Una nuova mappa del cielo grazie al satellite Gaia

OggiScienza

gaia_gdr1_sky_map_hd Il satellite Gaia ha fornito la prima visione a tutto cielo delle stelle della nostra galassia. Crediti immagine: ESA/Gaia/DPAC

SCOPERTE – Un’enorme mappa stellare, con un dettaglio mai ottenuto prima, di una porzione della Via lattea. Nel corso della conferenza stampa al centro ESAC (European Space Astronomy Center) di Madrid – dopo alcuni problemi con la seguitissima diretta in streaming – il gruppo coordinatore della missione spaziale astrometrica europea, ha reso pubblici i dati raccolti dal satellite Gaia nel corso del primo anno di osservazioni: la mappatura di un miliardo di stelle la cui luminosità e posizione sono state individuate con una precisione unica.

Un risultato eccezionale se si pensa che questo primo set di dati rappresenta solo la primissima parte del lavoro di Gaia, il satellite che al termine del suo lavoro di cinque anni produrrà il più grande e completo catalogo del cielo di sempre.

View original post 736 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...