Ecco com’era davvero un dinosauro

OggiScienza

An artist's illustration of Psittacosaurus, a little dinosaur with a parrot-like beak and bristles on its tail that roamed thick forests in China about 120 million years ago is shown in this image released on September 15, 2016. Courtesy Jakob Vinther/University of Bristol and Bob Nicholls/Handout via REUTERS  ATTENTION EDITORS - THIS IMAGE WAS PROVIDED BY A THIRD PARTY. EDITORIAL USE ONLY. NO RESALES. NO ARCHIVE. “Ricostruendo un modello 3D a dimensioni reali, non solo siamo stati capaci di vedere come i modelli di ombreggiatura cambiassero sul corpo, ma anche che esso si abbinava al tipo di mimetismo che avrebbe funzionato al meglio in ambiente boschivo”. Crediti immagine: Jakob Vinther/Università di Bristol e Bob Nicholls/Handout REUTERS

SCOPERTE – “Non sapremo mai di colore fossero i dinosauri”. Fino a qualche anno fa era facile leggere affermazioni perentorie come queste in libri di divulgazione scientifica. Negli ultimi tempi, sorprendenti ritrovamenti ci hanno regalato immagini di un passato che si credeva perduto.

Un fossile di Psittacosaurus ritrovato nella regione cinese del Liaoning ha in passato rivelato un grado di conservazione fuori dal comune, mostrando la colorazione della pelle e setole sulla coda. Oggi uno studio pubblicato su Current Biology ci fornisce quella che – a detta degli autori – è la ricostruzione di dinosauro più accurata mai vista…

View original post 454 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...